Carattere PiccoloCarattere MedioCarattere Grande
Aliseo ISP
Home
Territorio
Gastronomia
Benessere
Aziende
Annunci
Utility
Blog
Links
News
 
Larino - San Pardo
Foto
Scapoli - Festival Internazionale della Zampogna
 
   Sondaggi   
L' amore:
Vota  -  Risultati
Come giudichi il nuovo sito Molise.org?
Vota  -  Risultati
   Top Links   
 
    Territorio --> IS --> Comune di Frosolone    
Feste e Tradizioni
Vigilia S. Antonio Abate | Ru Luavr di San Michele | Festa del Perdono | Festa della Forgiatura | Corsa degli Asini | Vigilia S. Egidio | Agosto | Sfilata Carri Allegorici | San Nicola e San Donato
Castelli
Palazzo Baronale Zampino
Musei
Il museo dei Ferri Taglienti
Chiese
Chiesa S. Egidio | Chiesa S. Maria Assunta | Cappella S. Rocco | Chiesa S. Angelo | Chiesa S. Anna | Chiesa S. Nicola | Chiesa Parrocchiale S. Carlo Borromeo | Chiesa Parrocchiale S. Donato V.M | Chiesa Parrocchiale S. Pietro Apostolo | Chiesa S. Maria delle Grazie
Storia
Cenni Storici
Nuova Pagina
Palazzo Baronale Zampino   
------------------------------

Il palazzo e’ ubicato nel centro storico del paese e piu’ precisamente nel posto dove durante la dominazione longobarda fu edificato il castello antico. 
Il palazzo baronale e’ collocato nell’angolo sud-occidentale della cinta muraria. L’ingresso principale diparte da un portale con arco a tutto sesto in pietra, a cui ci si arriva per mezzo di una scalinata in pietra.
Questo portale si apre sul giardino interno, invece, per poter entrare nel fabbricato vi e’ a disposizione un secondo portone.
La struttura e’ divisa su due livelli.
La parte in basso e’ costituita da una serie di arcate cieche portanti che posano sulle mura e che sostengono il piano superiore che era destinato alla sola nobilta’.
Una stretta scalinata nell’arcata centrale permette di raggiungere una porta di umile aspetto e dimensioni che rappresentava anticamente l’antico ingresso di servizio del palazzo.
Il loggiato al piano superiore fa subito pensare che quello fosse la zona riservata ai nobili, quale elemento della signorilita’.
Nel 1305 il castello si trasformò in sede del tribunale dell’Inquisizione.
Nelle sue stanze un fanatico inquisitore, Tommaso di Aversa, fece condannare per eresia un gruppo di monaci Miniriti che proclamavano la poverta’ piu’ assoluta.
Per portare avanti questa ideologia la chiesa si libero’ delle sue ricchezze e della suo accanimento al potere.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
US:  
PW:  
Entra
Non hai un account? Registrati
Hai perso la Password?
<aprile 2024>
lmmgvsd
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930

Feedback | Disclaimer | Preferiti | StartPage | Invia Link
Privacy | Pubblicità | Credits
Aliseo ISP Tutti i diritti riservati
© Molise.Org
All rigths reserved
Hotel Acquario